Domenica, 13 Ottobre 2013 22:17

Dimagrire con l'allenamento a digiuno In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(6 Voti)

Allenarsi a digiuno per dimagrire in modo efficace

Tra i metodi più efficaci per il dimagrimento possiamo sicuramente parlare di allenamento a digiuno.

Perchè è così efficace?

Normalmente in una seduta di allenamento aerobico, svolto il pomeriggio o la sera,(jogging, ciclismo, tapis roulant ecc..) il nostro corpo attinge ai grassi come forma di energia solo dopo circa 20 minuti perchè i livelli di glicemia nel sangue sono a livelli normali.

Dopo aver dormito invece il nostro corpo ha esaurito le scorte di zuccheri presenti nel sangue per mantenere attive le nostre funzioni vitali, motivo per cui la mattina appena alzati, il nostro corpo si trova in stato di ipoglicemia, ovvero, il tasso di glucosio nel sangue scende al di sotto dei valori normali.
Questo fa si che fin dai primi minuti di movimento vengono utilizzate le scorte di grasso in eccesso come fonte di energia.

Ci sono anche altri vantaggi:
Il metabolismo rimane accelerato per il resto della giornata aumentanto il dispendio di calorie.

Sono alti i livelli di ormoni che promuovono il dimagrimento sia in modo diretto che indiretto, come il GH, cortisolo adrenalina e anche altri.
Vi è anche la secrezione di ormoni come endorfine che sono i neurotrasmettitori del buonumore che aiutano a mantenerlo durante tutta la giornata.

Accorgimenti per rendere l'allenamento più produttivo.

Per rendere più produttivo l'allenamento a digiuno prendiamo un bel caffè prima dell'allenamento o degli integratori termogenici che favoriscono la liposi.

E' fondamentale che dopo l'allenamento non ci riempiamo di cornetti e ciambelle, così facendo renderemo vani gli sforzi sostenuti per allenamento.

Una colazione sana e nutriente aiutera il recupero fisico.
Potremmo mangiare latte e fette biscottate con miele o marmellata, oppure yogurt o frutta.

Fattori da tenere sotto controllo.

    Correndo la mattina a digiuno cè il reale pericolo di incorrere nel catabolismo muscolare, cioè vengono scomposti i muscoli e usati come fonte di energia.
Per ovviare almeno in parte a questo problema potremo assumere degli amminoacidi ramificati prima dell'allenamento.

     In particolar modo per chi non è abituato allenarsi a digiuno può causare crisi ipoglicemiche, come desiderio eccessivo di mangiare, pallore, sudorazione fredda, cefalea e vertigini, irritabilità, tremore, agitazione, difficoltà nella concentrazione e rischio di svenimento. in tal caso bisogna cessare la qualsiasi attività fisica e assumere qualche zucchero.

Non resta che augurarvi buon allenamento.

Letto 8802 volte Ultima modifica il Domenica, 08 Dicembre 2013 09:42

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner.