Martedì, 26 Novembre 2013 15:53

Scegliere le "giuste" calorie per dimagrire.

Scritto da 
Vota questo articolo
(2 Voti)

Le calorie nella dieta non sono tutte uguali e possono cambiare in modo tangibile i risultati, solo cambiando il tipo di calorie che assumiamo mantenendo la stessa quantità di esse.

Quando iniziamo una dieta, la prima cosa che facciamo è di ridurre le calorire. C'è un fattore molto ma molto importante che quasi tutti trascurano: "Quali calorie usare".

Non basta solo scegliere la quantità di calorie da ingerire in base al nostro fabisogno, di cui ricordiamo chè (le calorie) non devono essere drasticamente diminuite ma è opportuno e salutare mantenersi circa 600/700 calorie in meno del nostro fabisogno giornaliero.

Scegliamo le calorie più adatte

E' d'obbligo scegliere gli alimenti adatti, selezionando così il tipo di caloria che assumiamo.

Carboidrati: Se mangiamo pane, pasta, fette biscottate e altri carboidrati, provocherà un aumento di insulina che è un ormone molto importante ed è giusto che ci sia, tuttavia un consumo eccessivo di carboidrati che ricordiamo sono zuccheri, saranno trasformati in grasso sottocutaneo e l'eccesso di insulina agisce negativamente anche sulla salute oltre che per il dimagrimento. Possiamo ovviare al problema oltre che consumando una modesta quantità di carboidrati, scegliendo quelli complessi, cioè farinacei integrali che avendo un indice glicemico basso mantengono costante il livello di insulina.

Proteine: Se assumiamo proteine tramite carne o legumi, si ha invece avremo una secrezione di GH e testosterone che possono dare un maggior contributo al dimagrimento e alla costruzione di muscoli. Oltre ciò, i cibi proteici consumano molte più calorie per la digestione.

Grassi: Anche se può suonare contraddittorio, l'assunzione di grassi ha molta importanza nel dimagrimento e nel benessere in generale. I grassi dovrebbero costituire il 30% delle calorie giornaliere anche in fase di dimagrimento. Attenzione si parla di grassi buoni, cioè insaturi come l'olio d'oviva e altri che in genere sono liquidi in natura. Sono invece da evitare i grassi contenuti nella carne e quelli solidi in natura detti saturi.

Quando iniziamo la nostra prossima dieta, cerchiamo di seguirne una che oltre alle calorie tiene in considerazione anche la loro funzione ormonale che può dare un contributo importante al dimagrimento.

Letto 4140 volte Ultima modifica il Venerdì, 14 Marzo 2014 11:08

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner.