Lunedì, 09 Dicembre 2013 16:00

Dieta per dimagrire la pancia e fianchi. In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(6 Voti)

Dieta per dimagrire la pancia e i fianchi?

Per bruciace il grasso dalla pancia  e dalle maniglie dell'amore , dobbiamo agire in modo efficace sulla lipolisi, ovvero il processo che permette ai grassi di disgregarsi (bruciare). Probabilmente nell'arco di qualche tempo hai accumulato del grasso nell'addome. Magari durante l'inverno o dopo esserti sposato/a.  A questo punto inizia a darti fastidio il grasso in eccesso, non riesci a mettere più i pantaloni che ti piacevano tanto, le camice ti stanno strette, i maglioni diventano aderenti, gli altri cominciano a fare le battutine, ecc.. Vuoi soltanto sbarazzarti della pancia e ritrovare la tua armonia e prenderti una rivincita.

Non è difficile!

Forse credi  che  eliminare il grasso della pancia sia qualcosa di difficile? Pensi che non ci riusciresti? Se stai leggendo questo articolo vuol dire che vorresti metterti in gioco e provarci, facendo dei sacrifici utili che ti diano dei risultati reali. Ok va bene.
Visto che non vuoi perdere tempo, puoi cominciare evitando di andare dietro a diete che promettono rapidi risultati con pochi sforzi. E' vero che a volte sembrano funzionare ma è solo un illusione, ti fanno perdere un po di liquidi che si reintegrano nel giro di qualche giorno. Questo genere di diete rallentano il metabolismo e quindi ti trasformano in  una macchina accumula grasso, infatti non appena cessi l'assurdo programma di alimentazione che hai intrapreso comincerai ad accumulare grasso, perchè il metabolismo è oramai rallentato. Se vuoi approfondire su come perdere grasso realmente e non liquidi puoi cliccare qui.

Questo articolo è mirato all'alimentazione (dieta) da seguire per perdere peso e  ottenere un addome piatto. Prima di tutto devi liberarti dall'illusione che puoi perdere solo il grasso addominale senza dimagrire in altri punti. Il dimagrimento localizzato è una bufala al 98%.

In realtà non cè moltissimo da dire sull'alimentazione. Vuoi uno schema rigido da seguire? Per quanto tempo pensi di riuscire a seguire una dieta rigida? Sai che si ottengono più risultati con una dieta semplice da seguire? Clicca qui e vedi un esempio di dieta facile da seguire.

Alimentazione adatta al dimagrimento

Oramai si sà benissimo qual'è l'alimentazione più adatta al dimagrimento. Se vuoi perdere peso,  devi più che altro cercare di eliminare gli alimenti errati, come i cibi raffinati tipo pane e pasta  e usarli solo integrali e in modo limitato, elimina i dolci, fritture, formaggi grassi, ecc..Devi invece mangiare più frutta, verdura e alimenti proteici diminuendo i carboidrati. Fai 5 piccoli pasti piuttosto che 2 pasti abbondanti, bevi tanta acqua e il gioco è fatto.

Ti sembrano informazioni scontate? Hai mai provato a seguirle per un periodo di tempo?
Non è difficile, Il reale problema che può presentarsi e ostacolare il dimagrimento sono le insidie che quasi inevitabilmente si incontrano quando decidiamo di fare una dieta.
Per riuscire a seguire una dieta è importante conoscere le difficoltà che incontrerai e decidere prima come aggirare l'ostacolo oppure prevenirlo.

Cosa fare per superare le insidie?

  • Non farti mai mancare  gli alimenti che sono inclusi nella dieta.
  • No saltare mai i pasti. Organizzati in modo da non restare mai a digiuno e possibilmente preparati i pasti per conto tuo. (la mamma o la moglie, bonariamente ti dice che non ha messo cose grasse e invece lo fa).
  • Evita le tentazioni, non guardare programmi di cucina, non andare in frigo a fissare le cose che non puoi mangiare.
  • Se hai un attacco di fame aiutati con gli alimenti a caloria 0 che devi sempre avere a casa.
  • Quando sei scoraggiata, pensa ai risultati, immaginati in costume con la pancia piatta senza doverla ritirare  se qualcuno ti guarda e sensa sentirti in imbarazzo. MOTIVATI.
  • Sii paziente e non scoraggiarti. All'inizio perdi più chili perchè se ne vanno un po di liquidi, poi il dimagrimento rallenta ma è normale, anche se perdi 1 kg ogni 2 o 3 settimane va benissimo. Se ti sembra poco e vuoi più risultati l'unica cosa sensata da fare è integrare l'attività fisica che è il bruciagrassi più efficace al mondo. Ok? Non andare a prendere diete o pillole bruciagrassi che fanno grandi promesse.
  • Chiedi ai tuoi familiari di aiutarti evitando di scoraggiarti o ostacolarti con frasi fatte.  Anzi, cerca di coinvolgere qualcuno di loro a mettersi in riga con l'alimentazione.
  • Spesso ti troverai a combattere con te stesso, "LO MANGIO O NON LO MANGIO". Quando succede questo, pensa che potrai mangiarlo più avanti ma non è il momento. Ci vuole forza di volontà.
  • Probabilmente qualche volta "sgarrerai" la dieta. A questo punto tenterai a commiserarti. Probabilmente potrebbe anche farti interrompere la dieta. NON FARLO, uno sgarro non è la fine del mondo, invece di commiserarti cerca di rimediare, fai una passeggiata e smaltisci.

Potrei elencare ancora molte altre cose ma penso che più di tutto, occorre buon senzo e persistenza. Se vuoi dei consigli, puoi porre le tue domande sul forum, di sicuro sarai aiutato/a.

Letto 30178 volte Ultima modifica il Giovedì, 03 Aprile 2014 11:21

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner.