Sabato, 28 Settembre 2013 11:27

Dimagrimento localizzato Bufala o Realta? In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(2 Voti)

Molte volte vedendo la propria immagine riflessa nello specchio ci si vede bene, tuttavia c'è una nota stonata, per alcuni può essere la pancia per altri le cosce per altri i fianchi e così via.

Si vorrebbe dimagrire solo in una zona specifica, per esempio si desidera perdere qualche centimetro di girovita ma senza perdere volume nei glutei.
Questo si chiama DIMAGRIMENTO LOCALIZZATO!
Sulla base di questo, la tendenza è quella di allenare con centinaia di ripetizioni solo la parte del corpo dove si vuole ridurre la quantità di grasso.
Come facciamo a sapere se è utile fare centinaia di addominali 2/3 volte a settimana se non tutti i giorni sperando di dimagrire solo nell'addome?

Ci vengono incontro delle importanti ricerche.
Secondo Wikipedia
"Una delle più note ricerche sulla questione del dimagrimento localizzato risale al 1984 da parte di Katch et al. In questo studio vennero valutati gli effetti di un programma di allenamento della durata di 27 giorni che prevedeva l'esecuzione dell'esercizio per la parete addominale chiamato sit up sulle dimensioni delle cellule adipose e sull'adiposità nella zona addominale. Vennero effettuate delle biopsie del tessuto adiposo dall'addome, della zona sotto scapolare, e della zona glutei su 13 soggetti, nei periodi prima e dopo un programma di allenamento. In questo programma, 13 soggetti maschi effettuarono un allenamento ad intervalli da 10 serie di sit up per 27 giorni; il numero totale di ripetizioni di sit up eseguiti in questo programma ammontavano a 5004. Il tempo cumulativo speso per portare a termine queste 5004 ripetizioni era di 2 ore e 3 minuti, o mediamente, attorno ai 4 minuti e 33 secondi per giornata. Mentre le dimensioni delle cellule adipose vennero significativamente ridotte, non risultò alcuna differenza tra le varie zone corporee, indicando che non si era verificato alcun effetto sul dimagrimento localizzato. Il risultato della ricerca dimostrò chiaramente che l'esercizio del sit up non riduceva in maniera maggiore e preferenziale le dimensioni delle cellule adipose e il grasso sottocutaneo nella regione addominale se comparato ad altre regioni corporee[5]. Questo esito inizialmente servì a sfatare il mito del dimagrimento localizzato indirizzato alla parete addominale, almeno in relazione all'allenamento tradizionale."

Sempre secondo un altra ricerca riportata su Wikypedia:
"Un ulteriore studio  (Kostek et al., 2007) volle esaminare la questione del dimagrimento localizzato ottenuto con l'allenamento anaerobico di resistenza. 104 soggetti, di cui 45 uomini e 59 donne hanno partecipato ad un programma di allenamento di resistenza mirato allo stimolo del solo braccio non dominante, tralasciando l'allenamento per quello dominante. Il grasso sottocutaneo è stato misurato mediante risonanza magnetica e plicometro. Da questi risultati è emerso che il grasso sottocutaneo, misurato con la plica cutanea, ha subito una diminuzione nel braccio allenato ma non nel braccio allenato negli uomini, ma era simile nel campione totale e nelle donne. I risultati della risonanza magnetica relativi ai cambiamenti del grasso sottocutaneo però non sono risultati differenti tra le braccia del campione totale di soggetti e per il sesso, portando a concludere che, basando i propri dati sugli esiti della risonanza magnetica, il dimagrimento localizzato non avviene. Prendendo come riferimento le constatazioni di Treuth et al. (1994, 1995), i ricercatori hanno respinto i dati della plica a causa delle limitazioni inerenti alle sottili variazioni volumetriche che possono essere osservate con l'uso della risonanza magnetica ma non con la prima. Ad ogni modo da questo studio si è concluso che anche l'allenamento anaerobico di resistenza potrebbe ridurre il grasso sottocutaneo, ma questi risultati variano in base al sesso e alla tecnica di valutazione"

Da queste e anche da altre ricerche non riportate, si può concludere affermando che: IL DIMAGRIMENTO NON PUO' ESSERE LOCALIZZATO, NEL SENSO CHE NON è POSSIBILE PERDERE GRASSO IN UNA SOLA PARTE DEL CORPO LASCIANDO INTATTE LE ALTRE, TUTTAVIA IN BASE AL SESSO, ALL'ETA' E ALTRI FATTORI E' POSSIBILE (ma non certo) PERDERE UNA PICCOLA PERCENTUALE DI GRASSO IN PIU'IN UNA ZONA SPECIFICA rispetto ad un'altra ALLENANDOLA IN MODO ANAEROBICO.

Fare centinaia di ripetizioni è invece un allenamento aerobico e quindi stando all'attuale conoscenza medico-scientifico è praticamente inutile ai fini ottenere un dimagrimento localizzato.

Letto 3440 volte Ultima modifica il Lunedì, 27 Gennaio 2014 15:27

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner.